Prevenzione cancro cavo orale

PREVENZIONE CANCRO CAVO ORALE  

Il Prof. Rubino è stato il PRIMO in Europa a importare dagli Stati Uniti l’apparecchiatura VELSCOPE VX, apparecchiatura diagnostica a fluorescenza riflessa con annessa macchina fotografica digitale atta ad eseguire l’ epiluminescenza specifica per la diagnosi precoce del cancro del cavo orale. Ha frequentato il reparto di Odontoiatria dell’Ospedale Galliera di Genova, preposto alla  prevenzione e terapia del carcinoma del cavo orale.

E’ un esame  non invasivo e non bisogna assumere farmaci. Per i pazienti dello Studio viene effettuato gratuitamente una volta all’anno, durante la seduta di igiene orale con l’Igienista e la visita di controllo con il Professore.

Tutti sono a conoscenza dei tumori maligni della mammella, dell’utero e del polmone, purtroppo non si può dire lo stesso per il carcinoma del cavo orale: infatti le informazioni su tale neoplasia sono scarse e la prevenzione non ha ancora raggiunto livelli soddisfacenti.

Il tumore orale rappresenta in Italia circa il 6% di tutti i tumori maligni. Intervenendo sulla neoplasia precocemente, i tassi di sopravvivenza a 5 anni sono pari all’ 85%,  mentre se la diagnosi dovesse essere tardiva, la sopravvivenza a 5 anni scende del 25%

Ecco un elenco dei sintomi più frequenti:

  • dolore persistente alle labbra o ala bocca
  • formazione di una massa anomala sulle labbra, all’interno della bocca o in gola
  • comparsa di una placca bianca o rossa sulle gengive, sulla lingua o sul rivestimento interno della bocca
  • sanguinamento o intorpimento anomali all’interno della bocca
  • mal di gola che non guarisce o sensazione della presenza di un corpo estraneo in gola
  • difficoltà o dolore durante la masticazione o la deglutizione
  • gonfiore della mascella che impedisce alla dentiera di aderire perfettamente o comunque ne rende fastidioso l’uso
  • modificazione della voce e/o
  • dolore alle orecchie
  • massa laterocervicale

I suddetti sintomi possono derivare dalla presenza di un cancro oppure da altre patologie meno gravi. Se accusate uno o piu’ sintomi, diventa fondamentale poter diagnosticare precocemente il disturbo da cui siete affetti e trattarlo tempestivamente.

LE CAUSE DEL TUMORE ORALE L’ uso e l’abuso di fumo e alcool sono unitamente riconosciuti come cause principali dei carcinomi orali; l’azione di questi due cancerogeni è ancora più nociva se sono presenti entrambi.

Per quanto riguarda il fumo non esiste un modo di fumare meno nocivo (tutto pericoloso: sigaretta, sigaro, ecc….) e non esistono sigarette o tabacchi sicuramente meno nocivi; con riferimento agli alcolici è abitudine particolarmente rischiosa il consumo quotidiano di superalcolici come ad esempio grappe o distillati vari.

La cattiva igiene del cavo orale svolge un ruolo importante nell’insorgenza dei carcinomi di questo distretto; essa agisce sia direttamente, per l’azione irritante e traumatizzante di protesi mal fatte o di denti scheggiati, sia indirettamente perchè conduce ad un prolungato contatto delle sostanze cancerogene con la mucosa della bocca.

Anche carenze alimentari dovute ad alimentazioni povere di frutta e verdura possono essere determinanti nel permettere lo sviluppo di un carcinoma; particolarmente indiziata è la carenza di vitamina A e/o dei suoi derivati.

Con l’avanzare dell’età, il rischio di formazione dei tumori orali aumenta. Nuovi studi hanno dimostrato che anche i virus HPV possono essere causa della formazione di tumori orali. Ciò viene confermato dall’osservazione che oggi i tumori sono sempre piu’ diagnosticati in persone che non appartengono ai classici gruppi a rischio. Anche le persone giovani, uomini e donne, si ammalano di tumore del cavo orale.

LO STUDIO, ADERISCE TUTTI GLI ANNI, ALLA CAMPAGNA DI PREVENZIONE DEL CANCRO DEL CAVO ORALE PROMOSSA DA A.N.D.I. ASSOCIAZIONE NAZIONALE DENTISTI ITALIANI